UNA ONORIFICENZA SPECIALE

 

Il 1 ottobre 2016 la nostra Fondazione Francesco II di Borbone, nelle persone di don Luciano Rotolo e don Massimo Cuofano, due dei soci fondatori, hanno ricevuto un’onorificenza speciale trasmessa dal Presidente Dr. Valerio Giovanni Ruberto, della Universum Accademy Switzerland, con sede in Lugano.

 

 

 

Questa benemerita Accademia si propone attraverso i suoi soci, persone davvero stupende, di promuovere la pace e la cultura nel mondo, il rispetto e l’amicizia tra i popoli, ridare dignità e memoria storica a quei popoli che, per circostanze diverse o per iniquità storica, sono stati dimenticati.

Il nostro contatto con questa benefica associazione è nato grazie alla dott.ssa Rosanna Rivas, donna dinamica e impegnata nel sociale, membro della stessa Accademia, Ambasciatrice di Pace e Presidente dell’Universum in Campania. La stessa distinta nobildonna ci onora essere anche socia sostenitrice della nostra Fondazione. Tutto ha avuto inizio quando nell’ottobre 2015, presso la Reale Seteria di San Leucio a Caserta, don Massimo Cuofano e l’amico Fiore Marro, consegnarono alla distinta dottoressa la bandiera delle Due Sicilie e un messaggio da portare al congresso della Federazione Universum Accademy Switzerland, a Lugano. 

Nel messaggio, letto durante quell’incontro dalla stessa dott.ssa Rivas,  don Massimo aveva espresso il valore della nostra bandiera delle Due Sicilie e l’impegno di ridare, anche attraverso la bandiera stessa, dignità e memoria al nostro popolo e alla nostra storia dimenticata. L’assemblea e lo stesso Presidente Internazionale, Dr. Valerio Giovanni Ruberto, rimasero commossi e colpiti da quel messaggio e di ricevere la Bandiera delle Due Sicilie, che da allora in poi, grazie ad un decreto dello stesso Presidente,  resterà per sempre presente nella sede della Federazione in Lugano, e in tutte le manifestazione internazionali della stessa Universum Accademy Switzerland.

In seguito la distinta Signora ha consegnato a don Massimo, in un incontro avvenuto a Napoli, una medaglia commemorativa dell’incontro di Lugano, inviata dall’illustrissimo Presidente Ruberto. Dopo questi bellissimi avvenimenti, la Presidenza della Universum ci trasmette, sempre attraverso la nobile dott.ssa Rivas, un invito a partecipare alla premiazione che l’Accademia ogni anno istituisce per alcuni membri benemeriti di essa, La sorpresa più bella è di sapere che anche noi, come Fondazione, riceveremo una onorificenza speciale.

I giorni 1 e 2 ottobre, don Luciano e don Massimo si sono recati a Pescara, presso il Grande Hotel Montesilvano, dove si è svolto l’incontro e la singolare premiazione. Davvero due giorni splendidi, all’insegna dell’amicizia, della cultura e del dialogo. A quell’incontro ci hanno raggiunti alcuni membri della Fondazione dell’Abruzzo. Bellissima sorpresa vedere la nostra Bandiera sventolare tra le tante altre del mondo intero, dove sono presenti le delegazioni e le ambasciate di pace dell’Universum Switzerland.

 Dopo il saluto del Presidente Ruberto, anch’egli originario di Pescara seppure vive in Svizzera,  è iniziata la cerimonia delle consegne dei premi. Durante le diverse premiazioni ci sono stati  spazi musicali molto belli, a cura del bravissimo Maestro Michele Di Toro, pugliese, pianista di fama internazionale e ospite d’onore della serata, della brava cantante Antonella Carpenito, mezzosoprano avellinese, anch’essa conosciuta in tutto il mondo, e dallo straordinario Coro Polifonico di Pescara, diretto dal Maestro Nicola Russo. Davvero questi ottimi musicisti e cantanti ci hanno trasmesso l’eccezionale cultura della nostra Patria delle Due Sicilie. Tra i tanti premiati del mondo intero, molti erano della nostra terra, dalla Campania, Puglia, Calabria, Abruzzo, Sicilia, Basilicata, segno evidente che ancora la nostra terra continua nel tempo a essere fermento di cultura, arte, poesia, musica. Un premio speciale di fedeltà è andato anche alla singolare e straordinaria dott.ssa Rosanna Rivas.

Dopo aver consegnato i tanti premi, ecco che l’illustre Presidente chiama don Massimo Cuofano e don Luciano Rotolo, per la consegna di questa onorificenza speciale ed unica. Una vera sorpresa ricevere questo trofeo e diploma, dove si conferiva ai due fondatori il titolo di “Alfieri della Pace”, per tutto l’impegno nel promuovere la cultura della pace, l’ideale della religione, la solidarietà e l’amicizia, la storia e la memoria del sud, e in particolare la memoria del buono e santo re Francesco II di Borbone.

 

Felici ed onorati per questo premio speciale, i due fondatori hanno donato al Presidente Ruberto e alla dott.ssa Rivas una bandiera personale delle Due Sicilie, chiedendo loro di accogliere il ruolo di delegati della Fondazione per tutti i soci dell’ Universum Accademy Switzerland, e di promuovere insieme nel mondo convegni sulla nostra storia e sulla santa figura di re Francesco II. La proposta è stata accolta con entusiasmo.

 

Siamo grati di questo riconoscimento, che va innanzitutto a Francesco II di Borbone delle Due Sicilie, Re cristiano e vero Alfiere della Pace, che sia da re, che da esiliato, sacrificando se stesso, ha costruito sempre ponti di pace e ha sempre invitato il suo popolo alla concordia e all’unità.

 

Nella mattinata di domenica 2 ottobre, abbiamo voluto coronare questo speciale incontro con una celebrazione della Santa Messa, a cui hanno partecipato i partecipanti all’incontro. La celebrazione è stata in memoria di Francesco II e per invocare da Dio la sua glorificazione sulla terra. Come sempre la figura nobile e santa del Re ha conquistato i cuori, e molti hanno chiesto di voler partecipare al nostro progetto e voler maggiormente conoscere le virtù del nostro buon Re.

Un grazie particolare all’ill.mo Presidente dott. Valerio Giovanni Ruperto, alla dott.ssa Rosanna Rivas e a tutti i membri  dell’Universum Academy Switzerland per le belle ore trascorse insieme e per questa speciale e gradita onorificenza ricevuta. Continueremo certamente alla grande questo cammino di comunione intrapreso insieme, e confidiamo molto nell'appoggio morale e di adesione al progetto della Fondazione Francesco II di Borbone, che si impegna ad alimentare la memoria storica del popolo meridionale, a ritrovare quella dignitá calpestata da tempo da calunnie e luoghi comuni, ridare rivalutazione storica e morale alla Santa figura di Re Francesco II, la cui causa di canonizzazione ci stiamo impegnando ad aprire, a costruire ponti di pace tra i singoli, le comunitá e le famiglie, e negli impegni di solidarietá verso i più bisognosi della nostra terra.